Estate green: 10 consigli utili

17 Giu 2021

Estate green: 10 consigli utili

L’estate è alle porte ed è tempo di vacanza.
Più rilassati, anche in vista della zona bianca in quasi tutte le regioni di Italia, iniziamo a viaggiare e a raggiungere le nostre mete preferite.
Al mare o in montagna poco importa, l’importante è non dimenticarsi pur essendo in vacanza del nostro Pianeta. Per meglio dire non dimenticarsi di non collaborare all’aumento dell’inquinamento.

Ma come fare per trascorrere una vacanza green? Vi diamo alcuni consigli utili.

Consigli utili

Rilassarsi durante le vacanze estive è un diritto, specialmente dopo questi ultimi mesi vissuti in lockdown, ma è importante non dimenticarsi dell’ambiente. E’ proprio durante l’estate che siamo più distratti e non pensiamo ai nostri comportamenti.

Per essere “green” anche in vacanza, ecco i nostri 10 consigli:

  1. Sceglie strutture ricettive attente all’impatto ambientale. Prima di partire seleziona gli alberghi che offrono una selezione di prodotti bio e a filiera corta per i tuoi pasti, che abbiano pannelli fotovoltaici e camere energeticamente efficienti.
  2. Stare attenti agli sprechi nelle piccole azioni quotidiane, pur essendo in vacanza. Non è complicato, basta mantenere gli stessi comportamenti che si avrebbero a casa propria. Quindi: spegnere la luce quando si lascia la camera, non sprecare acqua quando si fa la doccia, scegliere sempre di usare l’ascensore invece che le scale….
  3. Preferire gli spostamenti in bicicletta o a piedi, dove possibile, per abbilare le bellezze o semplicemente spostarsi all’interno della località in cui siamo in vacanza
  4. Scegliere il treno per raggiungere la destinazione invece che la propria auto.
  5. Spegnere pc e altri device quando non servono. In questo modo la batteria durerà più a lungo e soprattutto si consumerà meno energia per ricaricarli.
  6. Prediligere gli e-tickets evitando così uno spreco di carta. Esistono numerose app per smartphone che permettono di caricare tutti i biglietti che ci servono in viaggio senza bisogno di stamparli. Oltre ad aiutare l’mabiente aiuterai te stess* a non perdere neanche un biglietto.
  7. Se siamo fumatori potrebbe aver senso avere dei posacenere fai-da-te per evitare di lasciare i mozziconi in giro. Oggi tutte gli stabilimenti balneari sono dotati di posacenere ma se scegliessimo di andare in una spiaggia libera…E’ importante ricordare che il tempo di decomposizione di un mozzicone va da uno a due anni.
  8. Fare correttamente la raccolta differenza. E’ importante capire le regole che segue il Comune nel quale stiamo facendo la nostra vacanza e adeguarci, continuando semplicemente a fare quello che facciamo già a casa. Differenziare!
  9. Preferire prodotti locali. Un buon modo per sostenere l’economia locale è cercare il più possibile di consumare prodotti del posto sia per quanto riguarda il cibo, sia per i souvenir.
  10. Prediligere sempre borracce per l’acqua fresca e contenitori riutilizzabili per il cibo. Durante un trekking, oppure semplicemente per portarci il pranzo in spiaggia è meglio se prediligiamo questi oggetti riutilizzabili invece che la plastica.

Ecco i nostri 10 consigli per un’estate green all’insegna del relax ma anche della sostenibilità.

Tag:, ,