Sanificazione campi: intervista a Cinzia Randazzo

15 Lug 2020

Sanificazione campi: intervista a Cinzia Randazzo

La sanificazione dei campi in erba sintetica è ormai obbligatoria da più di un anno. Questa norma ha permesso a grandi e piccini di usufruire di questi campi da gioco in totale sicurezza.

Si è giunti a questa conclusione grazie allo studio della dott.ssa Cinzia Randazzo (biologa dell’università di Catania) condotto insieme alla ditta Salute in Campo .

Per questo motivo abbiamo chiesto direttamente alla dottoressa di spiegarci un po’ meglio il suo studio e ciò che ha scoperto attraverso un’intervista.

sanificazione campi erba sintetica

L’intervista a Cinzia Randazzo

La presenza di batteri potenzialmente pericolosi sui campi da gioco, ha reso necessario un Regolamento per regolarizzare i campi da calcio in erba artificiale.

La sanificazione prevista da questo regolamento ha bisogno di detergenti alcalini, unici in grado di sterminare i virus che si sviluppano nei campi artificiali.
Abbiamo chiesto alla dottoressa Cinzia Randazzo di rispondere ad alcune domande per capire meglio il suo studio.

  1. Può raccontarci che cosa l’ha portata alla definizione che sia indispensabile una sanificazione dei campi sportivi in erba sintetica?

“Nel 2016 è stata stipulata la convenzione, in conto terzi con la ditta SALUTE IN CAMPO s.r.l. e l’Università degli Studi di Catania, tramite il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente. Tale convenzione ha previsto lo “Studio dell’effetto battericida di detergenti alcalini in impianti sportivi in erba sintetica“. Le attività di ricerca hanno riguardato la preliminare stima del grado di contaminazione dei campi sportivi oggetto di studio e la valutazione dell’effetto battericida del detergente Lavailcampo, prodotto da Chimiver Panseri Spa per SportWeb srl.

Le attività di ricerca hanno previsto lo svolgimento di analisi microbiologiche presso differenti impianti sportivi in erba sintetica, ubicati nella provincia di Catania. I campionamenti, su diversi punti del manto erboso, sono stati effettuati in prima battuta per per valutare il grado di contaminazione microbica iniziale. In un secondo momento, dopo il trattamento con il detergente Lavailcampo impiegato a differenti concentrazioni, per valutare l’efficacia e la dose da impiegare per una corretta sanificazione.

  1. Che cosa si intende scientificamente e tecnicamente con il termine “sanificazione”?

“Sanificazione: è un intervento mirato ad eliminare qualsiasi microrganismo o agente contaminante attraverso l’impiego di prodotti chimici detergenti. Si tratta di un trattamento simile alla disinfezione. Consiste nell’applicazione di agenti disinfettanti, quasi sempre di natura chimica o fisica (calore), in grado di ridurre tramite la distruzione o l’inattivazione, i microrganismi patogeni ovvero microrganismi dannosi alla salute dell’uomo.”

  1. Dottoressa Randazzo, qual è l’assunto scientifico su cui si basano i suoi risultati e quindi l’esigenza di sanificare i campi in erba sintetica?

I risultati microbiologici della nostra ricerca hanno evidenziato una contaminazione dei campi in erba sintetica di svariati microrganismi compresi i patogeni. Seppur dati preliminari si evidenzia la presenza di microrganismi la cui densità cellulare potrebbe aumentare a causa di svariati fattori quali sudore, saliva dei giocatori putano, o perdite di sangue per escoriazioni. Pertanto è auspicabile disinfettare i manti in erba sinstetica al fine di tutelare la salute degli utenti che ne beneficiano, non solo adulti ma anche bambini.

  1. Ci dica qualcosa in più sul suo studio “sull’effetto battericida di detergenti alcalini in impianti sportivi in erba sintetica”, condotto in convenzione tra l’Università di Catania e la ditta Salute in Campo.

Tale studio rappresenta la prima indagine sia sullo stato di contaminazione dei campi in erba sintetica sia sull’effetto battericida dei detergenti alcalini. La presente attività di ricerca ha evidenziato l’efficacia del detergente Lavailcampo nella disinfezione dei manti in erba sintetica, quale soluzione efficace per garantire la qualità igienico-sanitaria degli impianti sportivi a tutela della salute dei frequentatori.

  1. Quante volte deve essere sanificato un campo per essere sano e non “pericoloso” per la salute degli sportivi

La disinfezione dei campi in erba sintetica dipende dall’utilizzo (in termini di ore) e dal grado di contaminazione iniziale degli stessi. Quest’ultima è a sua volta influenzata da fattori ambientali quale, temperature, pioggia etc. Tuttavia una disinfezione con appropriati agenti disinfettanti la sera, alla fine dell’utilizzo dell’impianto sportivo, potrebbe rappresentare una soluzione valida per garantirne la salubrità.

Il detergente che abbiamo testato nella nostra ricerca scientifica ha presentato un effetto duraturo nel tempo e dopo un mese la carica batterica presentava valori contenuti e accettabili”. Pertanto, il grado di disinfezione deve essere messo a punto specificatamente per ogni tipologia di impianto e utilizzo.

6. I batteri potenzialmente pericolosi come Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, stafilococchi ed enterococchi che ritroviamo nei campi in erba artificiale cosa possono provocare negli individui che li contraggono?

I microrganismi patogeni, come quelli da lei citati, se presenti in numero elevato possono provocare danni alla salute dell’uomo, specialmente alla salute di persone che hanno un sistema immunitario compromesso.

Pertanto è doveroso contenerne il grado di contaminazione di tali batteri al fine di tutelare la salute di chi frequenta gli impianti sportivi in erba sintetica.

Conclusioni sull’intervista a Cinzia Randazzo

SI evince dall’intervista che abbiamo sottoposto alla dott.ssa Cinzia Randazzo che la sanificazione dei campi in erba sintetica sia davvero indispensabile per preservare la salute delle persone che giocano sui campi.

Capire precisamente il perché la sanificazione dei campi in erba sintetica sia necessaria è il primo passo per prendere coscienza del problema e attivarsi per effettuare la disinfezione dei propri campi.

Se vuoi ricevere un preventivo per la sanificazione del tuo campo in erba sintetica non esitare a contattarci!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *